Logo Ufficio XXI - Ambito Territoriale di Varese



Il nuovo Obbligo di Istruzione:
COSA CAMBIA?

Report e prospettive
anno scolastico 2010/2011

Asse dei Linguaggi - Lingue straniere

Profilo in ingresso

Competenze in uscita dalla Scuola superiore di I grado
(A2 CEFR)

Competenze di cittadinanza/
 Skills for life

Livelli

 Competenza generale:

E’ in grado di utilizzare una L2 per i principali scopi comunicativi.

In particolare:

Sa comprendere frasi e espressioni di uso comune relative ad argomenti di rilevanza immediata (per esempio informazioni elementari sulla propria famiglia o se stesso, acquisti, geografia locale, lavoro). Sa comunicare con semplici espressioni standard su argomenti comuni e familiari usando scambi linguistici semplici e diretti. Sa descrivere in modo semplice aspetti autobiografici, l’ambiente circostante e temi relativi a bisogni immediati.

 

La conoscenza e l’uso della L2 concorrono nel loro insieme  allo sviluppo della persona, di corrette e significative relazioni con gli altri e di una positiva interazione con la realtà naturale e sociale,attraverso  l’acquisizione delle competenze di cittadinanza così come vengono declinate nell’All. 2 del DM n° 139 del 22.08.2007.

 

Per ogni competenza viene assegnato il livello della scala sopra riportata (A,B,C) secondo la percentuale conseguita in sede di verifica, come segue:
60/70% - B1 Base
71/90%B1Intermedio
91/100%-B1Avanzato

RICEZIONE

ASCOLTARE

Comprende espressioni e parole di uso molto frequente relative a ciò che lo riguarda direttamente (per es. informazioni di base sulla persona e sulla famiglia, gli acquisti, l’ambiente circostante, la scuola, ecc.). Riesce a cogliere l’essenziale di messaggi e annunci brevi, semplici e chiari.

LEGGERE:

Legge testi brevi e semplici e a trova informazioni specifiche e prevedibili in materiale di uso quotidiano, quali pubblicità, programmi, menù e orari. Riesce a capire lettere personali e testi  semplici e brevi. 

 

 

  • Imparare a imparare
    (
    Disporsi in  atteggiamento ricettivo ed utilizzare correttamente gli strumenti didattici, percorrendo consapevolmente le fasi del processo   di apprendimento)
  • Comunicare, collaborare e partecipare
    (disporsi in atteggiamento  aperto, tollerante e collaborativo verso l’interlocutore)
  • Risolvere problemi
    (ovviare alla mancata comprensione/ ricezione di passaggi del parlato, utilizzando strumenti culturali in possesso)

 

INTERAZIONE/PRODUZIONE


PARLARE:

Comunica affrontando compiti semplici e di routine che richiedano uno scambio semplice e diretto di informazioni su argomenti e attività consuete. Partecipa a brevi conversazioni scambiando informazioni personali.
Usa una serie di espressioni e frasi per descrivere con parole semplici la famiglia ed altre persone, la vita scolastica, il tempo libero, le sue esperienze passate, i suoi progetti per il futuro e altri argomenti relativi a situazioni note.
 

 

 

  • Individuare collegamenti e relazioni
    (calare la situazione di ascolto in  ambienti e contesti specifici)
  • Acquisire e interpretare l’informazione
     (interiorizzare i dati di ascolto in modo da cogliere la finalità complessiva del messaggio enunciato)

 

SCRIVERE:

Scrive brevi messaggi su argomenti riguardanti bisogni immediati.
Scrive testi semplici e coerenti su argomenti  noti o di suo interesse. Scrive lettere personali esponendo esperienze note.  

  • Imparare a imparare
    (Disporsi in  atteggiamento ricettivo ed utilizzare correttamente gli strumenti didattici individuando le fasi successive del  percorso
    di apprendimento)
  • Individuare collegamenti e relazioni
    (elaborare un intervento adeguato alla richiesta rispettandone la finalità e la relazione tra le parti coinvolte)
  • Interpretare l’informazione
    (confrontare l’informazione con modelli noti, tenendo conto del contesto culturale)
  • Risolvere problemi
    (superare l’eventuale carenza lessicale e/o funzionale cercando di cogliere il significato globale dal contesto)
  • Progettare
    (selezionare lessico e/o funzioni noti per finalizzarli all’efficacia comunicativa)
  • Comunicare, collaborare e  partecipare
    (formulare un messaggio efficace connotandolo, in modo da favorirne la comprensione ed assumendo un ruolo di mediazione)
  • Agire in modo autonomo e responsabile
    (farsi carico della validità comunicativa del messaggio nella consapevolezza delle sue ricadute sui destinatari, anche rispettandone l’appartenenza culturale)
  • Risolvere problemi
    (utilizzare gli strumenti culturali in possesso come eventuale supporto a quelli linguistici al fine di orientarsi nella situazione data)
  • Individuare collegamenti e relazioni
    (elaborare un intervento adeguato alla richiesta rispettandone la finalità e la relazione tra i parlanti)
  • Interpretare l’informazione
    (caratterizzare l’intervento per agevolare la corretta ricezione)
  • Progettare
    (strutturare il testo in modo che risponda ai requisiti)
  • Comunicare
    (formulare un messaggio efficace)
  • Collaborare e partecipare
    (proporre il contributo personale nel rispetto dei ruoli assegnati)
  • Agire in modo autonomo e responsabile
    (farsi carico della validità comunicativa del messaggio nella consapevolezza delle sue ricadute sui destinatari)
  • Risolvere problemi
    (compensare l’eventuale carenza lessicale e/o funzionale ricorrendo ad alternative note)

Vai ad inizio pagina

Profilo in uscita

Competenze in uscita dalla Scuola superiore di I grado
(A2 CEFR)

Competenze disciplinari  - target Biennio sup II grado

(B1 CEFR )

Competenze di cittadinanza/
 Skills for life

Livelli

 Competenza generale:

E’ in grado di utilizzare una L2 per i principali scopi comunicativi.

In particolare:

Sa comprendere frasi e espressioni di uso comune relative ad argomenti di rilevanza immediata (per esempio informazioni elementari sulla propria famiglia o se stesso, acquisti, geografia locale, lavoro). Sa comunicare con semplici espressioni standard su argomenti comuni e familiari usando scambi linguistici semplici e diretti. Sa descrivere in modo semplice aspetti autobiografici, l’ambiente circostante e temi relativi a bisogni immediati.

 Competenze specifiche:
RICEZIONE

ASCOLTARE

Comprende espressioni e parole di uso molto frequente relative a ciò che lo riguarda direttamente (per es. informazioni di base sulla persona e sulla famiglia, gli acquisti, l’ambiente circostante, la scuola, ecc.). Riesce a cogliere l’essenziale di messaggi e annunci brevi, semplici e chiari.

LEGGERE:

Legge testi brevi e semplici e a trova informazioni specifiche e prevedibili in materiale di uso quotidiano, quali pubblicità, programmi, menù e orari. Riesce a capire lettere personali e testi  semplici e brevi. 

INTERAZIONE/ PRODUZIONE

PARLARE:

Comunica affrontando compiti semplici e di routine che richiedano uno scambio semplice e diretto di informazioni su argomenti e attività consuete. Partecipa a brevi conversazioni scambiando informazioni personali.
Usa una serie di espressioni e frasi per descrivere con parole semplici la famiglia ed altre persone, la vita scolastica, il tempo libero, le sue esperienze passate, i suoi progetti per il futuro e altri argomenti relativi a situazioni note.
 

SCRIVERE:

Scrive brevi messaggi su argomenti riguardanti bisogni immediati.
Scrive testi semplici e coerenti su argomenti  noti o di suo interesse. Scrive lettere personali esponendo esperienze note.  

 

 

 Competenza generale:

 E’ in grado di utilizzare una L2 per i principali scopi comunicativi.

 In particolare:

Comprende  i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero, la famiglia ecc.

Sa affrontare con sufficiente  disinvoltura  situazioni comunicative che possono verificarsi nel Paese in cui si parla la lingua e/o nel proprio/altro  Paese con parlanti stranieri.

E’ in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale.

E’ in grado di descrivere esperienze e avvenimenti, sogni, speranze ambizioni e spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti

E’ in grado di ricercare informazioni all’interno di testi di breve estensione e di interesse personale

E in grado di riflettere sui propri atteggiamenti in rapporto all’altro in contesti multiculturali

Competenze specifiche:
RICEZIONE

ASCOLTARE: 

Comprende i punti principali e le informazioni necessarie  di un discorso  chiaramente articolato  in lingua standard su argomenti familiari che si incontrano sul lavoro, a scuola, nel tempo libero, ecc.

Comprende semplici informazioni tecniche/operative di uso quotidiano.

Comprende   l’essenziale dell’informazione contenuta  in materiali trasmessi e/o registrati che riguardano argomenti familiari e/o di interesse personale se esposti in modo chiaro e in lingua standard

LEGGERE:

Comprende le informazioni necessarie contenute in testi pratici relativi al suo campo di studio e ai suoi interessi.

Comprende le informazioni necessarie per potersi orientare contenute in opuscoli, istruzioni, annunci pubblicitari, brevi articoli sui media.

Comprende  la descrizione di avvenimenti, sentimenti e auguri in lettere personali su argomenti familiari

INTERAZIONE PRODUZIONE

 

PARLARE:

 E’ in grado di utilizzare una vasta gamma di frasi semplici per trattare la maggior parte di situazioni che si possono verificare in viaggio e nella sua preparazione, anche non di routine,  quali prenotazioni, alloggio, cibo, compere, banca, poste, trasporti, orari, ecc.

Sa intervenire in conversazioni su argomenti familiari e scambiare informazioni di interesse personale e/o pertinenti alla vita quotidiana; sa esprimere in modo essenziale un’idea,  un’opinione, un commento, un sentimento, di essere d’accordo o in disaccordo, seguendo/mantenendo la conversazione,   anche se a volte chiederà di ripetere parole o frasi particolari e/o di uso idiomatico o potrà essergli difficile dire esattamente/compiutamente ciò che vorrebbe. 

 Sa fornire,  attraverso una sequenza lineare di punti,     una descrizione semplice /basilare di soggetti/eventi compresi nel suo campo di interesse e/o  relativi alla propria esperienza, quali la famiglia, gli hobby, il lavoro, i viaggi, i fatti di attualità.

 Sa descrivere per punti essenziali e  in sequenza  una breve storia, una trama,  un fatto, reale o immaginario.

SCRIVERE:

Sa scrivere lettere personali  in cui, in forma semplice e lineare, si  inviano o si chiedono informazioni, si descrivono esperienze, sentimenti e fatti,  mettendo in risalto i punti che si ritiene importanti.

Sa annotare  brevi messaggi/appunti che riguardano notizie/informazioni; sa fare un breve resoconto o una breve relazione   di un fatto/evento concreto

 

Sa fare brevi descrizioni di argomenti familiari e dei propri   sentimenti in un testo articolato in modo semplice.

 

La conoscenza e l’uso della L2 concorrono nel loro insieme  allo sviluppo della persona, di corrette e significative relazioni con gli altri e di una positiva interazione con la realtà naturale e sociale,attraverso  l’acquisizione delle competenze di cittadinanza così come vengono declinate nell’All. 2 del DM n° 139 del 22.08.2007.

  1. Imparare a imparare

(Disporsi in  atteggiamento ricettivo ed utilizzare correttamente gli strumenti didattici, percorrendo consapevolmente le fasi del processo   di apprendimento)

  1. Comunicare,

collaborare e partecipare

(disporsi in atteggiamento  aperto, tollerante e collaborativo verso l’interlocutore)

  1. Risolvere problemi

(ovviare alla mancata comprensione/ ricezione di passaggi del parlato, utilizzando strumenti culturali in possesso)

 

 

  1. Individuare collegamenti e relazioni

(calare la situazione di ascolto in  ambienti e contesti specifici)

  1. Acquisire e interpretare l’informazione

 

(interiorizzare i dati di ascolto in modo da cogliere la finalità complessiva del messaggio enunciato)

 

  1. Imparare a imparare

(Disporsi in  atteggiamento ricettivo ed utilizzare correttamente gli strumenti didattici individuando le fasi successive del  percorso
di apprendimento)

 

 

  1. Individuare collegamenti e relazioni

(elaborare un intervento adeguato alla richiesta rispettandone la finalità e la relazione tra le parti coinvolte)

  1. Interpretare l’informazione

(confrontare l’informazione con modelli noti, tenendo conto del contesto culturale)

  1. Risolvere problemi

(superare l’eventuale carenza lessicale e/o funzionale cercando di cogliere il significato globale dal contesto)

 

 

 

  1. Progettare

(selezionare lessico e/o funzioni noti per finalizzarli all’efficacia comunicativa)

  1. Comunicare,

        collaborare e
         partecipare
(formulare un messaggio efficace connotandolo, in modo da favorirne la comprensione ed assumendo un ruolo di mediazione)

  1. Agire in modo autonomo e responsabile

(farsi carico della validità comunicativa del messaggio nella consapevolezza delle sue ricadute sui destinatari, anche rispettandone l’appartenenza culturale)

  1. Risolvere problemi

(utilizzare gli strumenti culturali in possesso come eventuale supporto a quelli linguistici al fine di orientarsi nella situazione data)

        -Individuare collegamenti e relazioni
(elaborare un intervento adeguato alla richiesta rispettandone la finalità e la relazione tra i parlanti)

  1. Interpretare l’informazione

(caratterizzare l’intervento per agevolare la corretta ricezione)

  1. Progettare

(strutturare il testo in modo che risponda ai requisiti)

  1. Comunicare

(formulare un messaggio efficace)

  1. Collaborare e partecipare

(proporre il contributo personale nel rispetto dei ruoli assegnati)

  1. Agire in modo autonomo e responsabile

(farsi carico della validità comunicativa del messaggio nella consapevolezza delle sue ricadute sui destinatari)

  1. Risolvere problemi

(compensare l’eventuale carenza lessicale e/o funzionale ricorrendo ad alternative note)

Per ogni competenza viene assegnato il livello della scala sopra riportata (A,B,C) secondo la percentuale conseguita in sede di verifica, come segue:
60/70% - B1 Base
71/90%B1Intermedio
91/100%-B1Avanzato

Vai ad inizio pagina

Format con profili correlati a saperi afferenti

Asse dei Linguaggi Lingue Straniere

Competenze in uscita dalla Scuola superiore di I grado
(A2 CEFR)

Competenze disciplinari  - target Biennio sup II grado
(B1 CEFR )

Competenze di cittadinanza/
 Skills for life

Livelli

Conoscenze programmatiche  di riferimento sul biennio

Tipologia di verifica e periodo di somministrazione

Competenza generale:

E’ in grado di utilizzare una L2 per i principali scopi comunicativi.

In particolare:

Sa comprendere frasi e espressioni di uso comune relative ad argomenti di rilevanza immediata (per esempio informazioni elementari sulla propria famiglia o se stesso, acquisti, geografia locale, lavoro). Sa comunicare con semplici espressioni standard su argomenti comuni e familiari usando scambi linguistici semplici e diretti. Sa descrivere in modo semplice aspetti autobiografici, l’ambiente circostante e temi relativi a bisogni immediati.

Competenze specifiche:
RICEZIONE
RETI DI   VARESE, TRADATE E GAVIRATE

ASCOLTARE

Comprende espressioni e parole di uso molto frequente relative a ciò che lo riguarda direttamente (per es. informazioni di base sulla persona e sulla famiglia, gli acquisti, l’ambiente circostante, la scuola, ecc.). Riesce a cogliere l’essenziale di messaggi e annunci brevi, semplici e chiari.

LEGGERE:

Legge testi brevi e semplici e a trova informazioni specifiche e prevedibili in materiale di uso quotidiano, quali pubblicità, programmi, menù e orari. Riesce a capire lettere personali e testi  semplici e brevi. 

 

INTERAZIONE/ PRODUZIONE
Reti di Busto, Saronno e Gallarate

PARLARE:

Comunica affrontando compiti semplici e di routine che richiedano uno scambio semplice e diretto di informazioni su argomenti e attività consuete. Partecipa a brevi conversazioni scambiando informazioni personali.
Usa una serie di espressioni e frasi per descrivere con parole semplici la famiglia ed altre persone, la vita scolastica, il tempo libero, le sue esperienze passate, i suoi progetti per il futuro e altri argomenti relativi a situazioni note.
 

SCRIVERE:

Scrive brevi messaggi su argomenti riguardanti bisogni immediati.
Scrive testi semplici e coerenti su argomenti  noti o di suo interesse. Scrive lettere personali esponendo esperienze note.  

 

 

Competenza generale:

E’ in grado di utilizzare una L2 per i principali scopi comunicativi.

In particolare:

Comprende  i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero, la famiglia ecc.

Sa affrontare con sufficiente  disinvoltura  situazioni comunicative che possono verificarsi nel Paese in cui si parla la lingua e/o nel proprio/altro  Paese con parlanti stranieri.

E’ in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale.

E’ in grado di descrivere esperienze e avvenimenti, sogni, speranze ambizioni e spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti

E’ in grado di ricercare informazioni all’interno di testi di breve estensione e di interesse personale

E in grado di riflettere sui propri atteggiamenti in rapporto all’altro in contesti multiculturali
Competenze specifiche:

RICEZIONE

ASCOLTARE: 

Comprende i punti principali e le informazioni necessarie  di un discorso  chiaramente articolato  in lingua standard su argomenti familiari che si incontrano sul lavoro, a scuola, nel tempo libero, ecc.

Comprende semplici informazioni tecniche/operative di uso quotidiano.

Comprende   l’essenziale dell’informazione contenuta  in materiali trasmessi e/o registrati che riguardano argomenti familiari e/o di interesse personale se esposti in modo chiaro e in lingua standard

LEGGERE:

Comprende le informazioni necessarie contenute in testi pratici relativi al suo campo di studio e ai suoi interessi.

Comprende le informazioni necessarie per potersi orientare contenute in opuscoli, istruzioni, annunci pubblicitari, brevi articoli sui media.

Comprende  la descrizione di avvenimenti, sentimenti e auguri in lettere personali su argomenti familiari

INTERAZIONE/PRODUZIONE

 

PARLARE:

 E’ in grado di utilizzare una vasta gamma di frasi semplici per trattare la maggior parte di situazioni che si possono verificare in viaggio e nella sua preparazione, anche non di routine,  quali prenotazioni, alloggio, cibo, compere, banca, poste, trasporti, orari, ecc.

Sa intervenire in conversazioni su argomenti familiari e scambiare informazioni di interesse personale e/o pertinenti alla vita quotidiana; sa esprimere in modo essenziale un’idea,  un’opinione, un commento, un sentimento, di essere d’accordo o in disaccordo, seguendo/mantenendo la conversazione,   anche se a volte chiederà di ripetere parole o frasi particolari e/o di uso idiomatico o potrà essergli difficile dire esattamente/compiutamente ciò che vorrebbe. 

 Sa fornire,  attraverso una sequenza lineare di punti,     una descrizione semplice /basilare di soggetti/eventi compresi nel suo campo di interesse e/o  relativi alla propria esperienza, quali la famiglia, gli hobby, il lavoro, i viaggi, i fatti di attualità.

 Sa descrivere per punti essenziali e  in sequenza  una breve storia, una trama,  un fatto, reale o immaginario.

 SCRIVERE:

Sa scrivere lettere personali  in cui, in forma semplice e lineare, si  inviano o si chiedono informazioni, si descrivono esperienze, sentimenti e fatti,  mettendo in risalto i punti che si ritiene importanti.

Sa annotare  brevi messaggi/appunti che riguardano notizie/informazioni; sa fare un breve resoconto o una breve relazione   di un fatto/evento concreto

Sa fare brevi descrizioni di argomenti familiari e dei propri   sentimenti in un testo articolato in modo semplice

La conoscenza e l’uso della L2 concorrono nel loro insieme  allo sviluppo della persona, di corrette e significative relazioni con gli altri e di una positiva interazione con la realtà naturale e sociale,attraverso  l’acquisizione delle competenze di cittadinanza così come vengono declinate nell’All. 2 del DM n° 139 del 22.08.2007.

  1. Imparare a imparare

(Disporsi in  atteggiamento ricettivo ed utilizzare correttamente gli strumenti didattici, percorrendo consapevolmente le fasi del processo   di apprendimento)

  1. Comunicare,

collaborare e partecipare

(disporsi in atteggiamento  aperto, tollerante e collaborativo verso l’interlocutore)

  1. Risolvere problemi

(ovviare alla mancata comprensione/ ricezione di passaggi del parlato, utilizzando strumenti culturali in possesso)

  1. Individuare collegamenti e relazioni

 

(calare la situazione di ascolto in  ambienti e contesti specifici)

  1. Acquisire e interpretare l’informazione

 

(interiorizzare i dati di ascolto in modo da cogliere la finalità complessiva del messaggio enunciato)

  1. Imparare a imparare

(Disporsi in  atteggiamento ricettivo ed utilizzare correttamente gli strumenti didattici individuando le fasi successive del  percorso
di apprendimento)

  1. Individuare collegamenti e relazioni

(elaborare un intervento adeguato alla richiesta rispettandone la finalità e la relazione tra le parti coinvolte)

  1. Interpretare l’informazione

(confrontare l’informazione con modelli noti, tenendo conto del contesto culturale)

  1. Risolvere problemi

(superare l’eventuale carenza lessicale e/o funzionale cercando di cogliere il significato globale dal contesto)

  1. Progettare

(selezionare lessico e/o funzioni noti per finalizzarli all’efficacia comunicativa)

  1. Comunicare,

        collaborare e
         partecipare
(formulare un messaggio efficace connotandolo, in modo da favorirne la comprensione ed assumendo un ruolo di mediazione)

  1. Agire in modo autonomo e responsabile

(farsi carico della validità comunicativa del messaggio nella consapevolezza delle sue ricadute sui destinatari, anche rispettandone l’appartenenza culturale)

  1. Risolvere problemi

(utilizzare gli strumenti culturali in possesso come eventuale supporto a quelli linguistici al fine di orientarsi nella situazione data)

        -Individuare collegamenti e relazioni
(elaborare un intervento adeguato alla richiesta rispettandone la finalità e la relazione tra i parlanti)

  1. Interpretare l’informazione

(caratterizzare l’intervento per agevolare la corretta ricezione)

  1. Progettare

(strutturare il testo in modo che risponda ai requisiti)

  1. Comunicare

(formulare un messaggio efficace)

  1. Collaborare e partecipare

(proporre il contributo personale nel rispetto dei ruoli assegnati)

  1. Agire in modo autonomo e responsabile

(farsi carico della validità comunicativa del messaggio nella consapevolezza delle sue ricadute sui destinatari)

  1. Risolvere problemi

(compensare l’eventuale carenza lessicale e/o funzionale ricorrendo ad alternative note)

Per ogni competenza viene assegnato il livello della scala sopra riportata (A,B,C) secondo la percentuale conseguita in sede di verifica, come segue:
60/70% - B1 Base
71/90%B1Intermedio
91/100%-B1Avanzato

FUNZIONI LINGUISTICHE

Le  seguenti (micro)funzioni sono riferite alla competenza generale e alle competenze specifiche descritte.

      Salutare – Identificare se stessi
       e gli altri – Identificare oggetti
Accomiatarsi – Indicare la posizione di persone/oggetti – Descrivere semplicemente persone/animali/oggetti/luoghi – Informare circa il possesso –  Informare su dettagli personali – Descrivere azioni  quotidiane/di routine/in sequenza  e i  relativi orari –
Descrivere azioni in corso Fornire tempi e date –Esprimere capacità/incapacità – Dare semplici informazioni su direzioni e  posizioni – Descrivere eventi passati – Descrivere  eventi futuri – Esprimere semplici comparazioni – Dire ciò che piace/non piace (fare) – Descrivere modo e frequenza – Esprimere preferenze – Esprimere opinioni /ragioni/impressioni – Quantificare –Esprimere intenzioni e scopi – Esprimere obbligo e necessità – Esprimere certezza/incertezza  

GRAMMATICA:
Pronomi - Presente di “to be” (aff.-neg-int. e  forme contratte ) – Uso del plurale –Uso dell’aggettivo – Articoli – .Aggettivi/Pronomi Possessivi – Yes/no answers
Imperativo per azioni comuni (go/come/show/give/stand up/ ...) -
W-questions – Howmuch/many? –How old ?- What ...like? - Dimostrativi – There is/are –
Have/has got (aff. –neg-int.) – Do you have ?  –  Present Simple vs Present continuous – Some/Any /No – Can/Can’t – Preposizioni di luogo - Preposizioni di moto – Preposizioni di tempo –Uso idiomatico di be/have - Il Passato di Essere – Connettivi –Passato dei  verbi regolari/irregolari - Past continuous –   Present perfect   - Futuro ( present continous – will-  going to ) – Like
 ( prefer/hate/love/ mind/stand)
+ ing form – Avverbi  ed espressioni avverbiali di modo e di frequenza/di tempo– Comparativi e superlativi -  Aggettivi e avverbi di quantità –    Zero e First conditional con If e When – PModals – Infinito di scopo

LESSICO:
Forme di saluto - Informazioni personali – Oggetti  nelle immediate vicinanze  e di uso in aula – Parti del corpo – Animali  domestici (pets)  e non – Numeri cardinali fino a 1000 – Colori – Abbigliamento – Casa e vita domestica  – Oggetti domestici – Familiari e amici – Giorni della settima e mesi dell’anno  - Lavori – Luoghi – Tempo cronologico e  tempo atmosferico – Tempo libero – Numeri ordinali  -  Vacanze – Acquisti – Hobby e sport – Cibo  – Spettacolo/ Intrattenimento (musica-cinema-televisione-associazioni) –  – Mezzi di trasporto -  Celebrazioni –Esperienze personali presenti e passate – Previsione ed eventi futuri - Viaggi – Denaro – Moda – Regole e regolamenti – Salute e benessere  – Phrasal verbs più comuni – Lessico relativo alle parti grammaticali sopra elencate

 

FONOLOGIA:
Corretta/Accettabile  pronuncia delle parole relative al lessico sopra elencato – Contrazioni (I’ve – I’m- He’s - ...) – Accento e intonazione di parole, di  frasi e  domande

 

 

 

 

 

 

 

Tipologia:

-  Esercizi di completamento
-Esercizi di  trasfomazione
- Esercizi di matching
-  Vero/falso
- Scelta multipla
- Pair/Group work
-  Role Play
- Costruzione di brevi dialoghi   su indicazioni di tipo funzionale
- Esercizi di comprensione attraverso pratiche di scanning/skimming

 

Tempi:
 
preferibilmente al termine di ogni unità di apprendimento, con  eventuale somministrazione di prove  parziali in itinere.

Vai ad inizio pagina